II ANNO- Fase Narrativa 2

Anno Pastorale 2022/2023

Image
Image




Il primo anno della fase narrativa del Cammino sinodale ha rappresentato per molti questa esperienza discepolare di “strada” percorsa con Gesù. Si sono create preziose sinergie tra le diverse vocazioni e componenti del popolo di Dio (laici, consacrati, vescovi, presbiteri, diaconi, ecc.), tra condizioni di vita e generazioni, tra varie competenze. È unanime la richiesta di proseguire con lo stesso stile, trovando i modi per coinvolgere le persone rimaste ai margini del Cammino e mettersi in ascolto delle loro narrazioni. [...]

Il discernimento sulle sintesi del primo anno di Cammino ha permesso di focalizzare l’ascolto del secondo anno lungo alcuni assi o cantieri sinodali, da adattare liberamente a ciascuna realtà, scegliendo quanti e quali proporre nel proprio territorio. Il carattere laboratoriale ed esperienziale dei cantieri potrà integrare il metodo della “conversazione spirituale” e aprire il Cammino sinodale anche a coloro che non sono stati coinvolti nel primo anno. Quella del cantiere è un’immagine che indica la necessità di un lavoro che duri nel tempo, che non si limiti all’organizzazione di eventi, ma punti alla realizzazione di percorsi di ascolto ed esperienze di sinodalità vissuta, la cui rilettura sia punto di partenza per la successiva fase sapienziale.

 (Dal documento "I cantieri di Betania. Prospettive per il secondo anno del Cammino sinodale")

I cantieri di Betania spiegati in un video offerto dalla CEI

Il Cammino Sinodale, concluso il primo anno di ascolto con l’Assemblea Pastorale Diocesana del 21-22 ottobre 2022, è entrato nel II anno della Fase Narrativa anche nella nostra Arcidiocesi, con l'avvio dei Cantieri di Betania proposti dalla CEI.

Image
Image

Nell'Arcidiocesi di Palermoquanti sonoquali sonoi Cantieri?

01

Il Cantiere della strada e del villaggio

Questo è lo spazio in cui i cristiani prestano ascolto ai diversi mondi in cui vivono e lavorano: il vasto mondo delle povertà, gli ambienti della cultura, delle religioni e delle fedi, delle arti e dello sport, dell’economia e finanza, del lavoro, dell’imprenditoria e delle professioni, dell’impegno politico e sociale, delle istituzioni civili e militari, del volontariato e del Terzo settore.
Incontrare-dialogare-custodire sono le parole chiave del nostro cantiere diocesano, con una domanda di fondo: come il nostro “camminare insieme” nell’impegno politico, sociale ed economico per la cura della casa comune può annunciare che Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio Unigenito?
02

Il Cantiere dell’ospitalità e della casa

Esso dovrà approfondire l’effettiva qualità delle relazioni comunitarie e la tensione dinamica tra una ricca esperienza di fraternità e una spinta alla missione che la conduce fuori.

Abitare la fraternità nella corresponsabilità è la cifra del Cantiere diocesano: come il nostro “camminare insieme” si realizza nelle strutture e nei processi delle nostre comunità e dell’intera Chiesa particolare, nel rispetto della dignità di ciascuno e della sua corresponsabilità nell’edificazione del Regno di Dio, il quale vuole che gli uomini vivano come fratelli?

03

Il Cantiere delle diaconie e della formazione spirituale

Questo cantiere focalizza l’ambito dei servizi e ministeri ecclesiali, per vincere l’affanno e radicare meglio l’azione nell’ascolto della Parola di Dio e dei fratelli

Discepoli di Cristo Servo indica l’orientamento del Cantiere diocesano, per chiederci come il nostro “camminare insieme” si radica nella Parola ascoltata e celebrata per essere vissuta. 

04

Il Cantiere dell’educazione

Il quarto cantiere esprime un’attenzione particolare al territorio. E in questo caso è quello che, più direttamente, è ispirato alla vita del Beato Giuseppe Puglisi.

Liberi alla maniera di padre Pino Puglisi non è solo un titolo programmatico, ma nasce dall’ascolto dell’Assemblea Pastorale del 20-21 ottobre u. s. e dal discernimento del Vescovo Corrado sul nostro tempo, segnato da una profonda povertà educativa: come il nostro “camminare insieme” promuove la crescita di personalità libere, capaci di educare i più giovani alla vita buona del Vangelo?

In cammino conun compagno speciale

Padre Pino Puglisi

Image
La Chiesa e la città di Palermo
ripartono dal cammino tracciato da 3P,
nel trentesimo anniversario del suo martirio
puzzle giallo

Utenti online

Abbiamo 103 ospiti e nessun utente online